Segnalazione e recensione del libro di Davide Rossi

RUBRICA: TI PRESENTO UN LIBRO

Nelle scorse giornate ho letto “Cercando Jonathan” di Davide Rossi che ringrazio per avermi omaggiato della copia cartacea.

TRAMA

Le vicende di Therry, ventiduenne guida turistica e il suo boyfriend Gabriel, di un anno più giovane, bello da far perdere la testa e spesso sfuggente prenderanno una strada assolutamente inaspettata.

La situazione si trascinerà tale fin quando la tenace e orgogliosa ragazza pretenderà un incontro chiarificatore al termine del quale, delusa ma ormai rassegnata, lascerà il fidanzato.

Nel tornare sconfitta verso casa, presso la stazione metro di King’s Cross, Therry rimarrà come ipnotizzata dalle magiche note di un brano inedito, cantato da un rocker di strada posizionato in un angolo del grande atrio centrale. Si fermerà ad ascoltare, irrimediabilmente rapita, senza accorgersi che Gabriel l’ha seguita fino a lì, convintosi di non volerla perdere, anch’egli catturato da quel pezzo bellissimo.

Tra i due giovani, grazie alla magia del momento, si riaccenderà la scintilla. Con loro e la piccola folla di passeggeri che si è formata intorno a Jonathan Caldwell, autore e performer, si nasconde in incognito Rob Madison, rockstar americana in fase discendente della carriera.

Madison registrerà il pezzo senza farsi notare e lo ruberà, portandolo presto in cima alle classifiche mondiali.

RECENSIONE

Un romanzo dove si incontrano avventura e sentimento. La storia si snoda attraverso un viaggio alla ricerca di una persona a cui si vuole dare giustizia e che porta i protagonisti ad attraversare un percorso di crescita personale e non solo…

Il viaggio dei protagonisti parte da Londra per poi arrivare in Asia e concludersi in America quindi anche le ambientazioni di questo romanzo sono molto suggestive.

Si tratta di un libro molto scorrevole, che capitolo dopo capitolo, invoglia il lettore a proseguire nella lettura. Riesce a far riflettere il lettore ma sa anche come emozionare grazie ad alcuni colpi di scena davvero spiazzanti.

Voto 4/5

Buona lettura!

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...