Luoghi più belli da vedere in Cappadocia 🌍

📓DIARIO DI VIAGGIO: foto scattata all’interno del Monastero di Selime… Stranamente poco visitato dai gruppi turistici (infatti al suo interno c’eravamo solo noi e una coppia di turisti tedeschi) è uno spettacolare luogo dove trascorrere un po’ di tempo esplorando i labirinti che si incuneano nel fianco di una parete rocciosa straordinaria, che appare come un castello naturale.
Interamente scavato nella roccia, questo antico monastero comprende una grande cucina, varie abitazioni troglodite, una chiesa ed alcune stalle. Durante la visita si attraversano bizzarri cunicoli, si percorrono scalinate scavate nella roccia e stretti percorsi pericolanti che sembrano sospesi nel vuoto (davvero molto comodi da percorrere com un vestito e dei sandali 😅). Ma ne vale davvero la pena arrivare in cima ed osservare il contrasto con le rocce rossastre ed il blu del cielo.😁
*
🇬🇧TRAVEL MEMORIES: photo taken inside the Selime Monastery …
Strangely not watched by tourist groups (only I and my boyfriend and a couple of German tourists inside) it is a spectacular place to spend some time exploring the labyrinths that wedge into the side of an extraordinary rock face, which looks like a natural castle.
Entirely carved into the rock, this ancient monastery includes a large kitchen, various troglodytes, a church and some stables. During the visit you will cross the tunnels, go up stairs carved into the rock and narrow, unsafe paths that seem suspended in the void (really very comfortable to walk with a dress and sandals😅😅😅).
But it’s not worth the top and watch the contrast with the reddish rocks and the blue of the sky😁

⬇️⬇️Se volete stare aggiornati coi miei viaggi seguitemi su Instagram

https://instagram.com/debbie_soncini?utm_source=ig_profile_share&igshid=ebk5afiaihpz

🎒🎒Next travel : Maldive, India

#shetravels #wearetravelgirls #bloggerbabes #shewanders #shewhowanders #explorerbabes #lovetravel #welivetotravel #bestplaces #beautifulplace #femmetravels #travelgirlsgo #travelescape #womenwhotravel #damestravel #travelblogger #borntotravel #travelette #staycurious #thetravelleague #girlpowertravel #cappadocia #shesnotlost #viaggi #viaggiare #viaggiando

Annunci

Ricordi di viaggio a Goreme🌍

🎒Viaggiare è come sognare: la differenza è che non tutti, al risveglio, ricordano qualcosa, mentre ognuno conserva calda la memoria della meta da cui è tornato.
(Edgar Allan Poe)
✈️Ricordi di viaggio: dopo esserci arrampicati (faticosamente😅) in salita per ripidi percorsi attraverso la valle di Goreme ci siamo ritrovati soli immersi nel silenzio davanti a questa meraviglia.. 😍
*
🇬🇧✈️🎒”Traveling is like dreaming: the difference is that not everyone, on waking up, remembers something, while everyone keeps the memory of the goal from which he returned warm.
(Edgar Allan Poe)
✈️Travel memories: after climbing (laboriously) uphill through steep paths through the Goreme valley we found ourselves alone in the silence in front of this wonder .. 😍
Photo edit by @prescoapp

Nei prossimi articoli altre info su questo favoloso viaggio che consiglio di fare.. 😊

Recensione ultima lettura 📚

Oggi ho terminato e volevo parlarvi del libro “Un regalo per Miss Violet” di Susan Gross gentilmente inviatomi da @newtoncomptoneditori
📘TRAMA: A Madison, negli Stati Uniti, la trentottenne Violet Turner, personalità spumeggiante e anticonvenzionale, gestisce un negozio di abiti vintage. Un matrimonio fallito alle spalle, Violet ha lasciato la cittadina dove è cresciuta per realizzare il suo sogno professionale e ottenere l’agognata indipendenza.
Quando il padrone di casa le presenta un’ingiunzione di sfratto, la donna dovrà rimboccarsi le maniche per salvare la sua creatura. Per fortuna avrà dalla sua parte un gruppo di donne pronte ad aiutarla: la giovanissima April, che deve fare i conti con la morte della madre, la gravidanza inattesa e l’atteggiamento poco conciliante dei genitori del fidanzato; Amithi, di origini indiane, che dopo essersi dedicata anima e corpo al marito e alla figlia si ritrova per la prima volta a dover decidere per se stessa; l’anziana filantropa Betsy, pilastro della comunità.
📑RECENSIONE: Ho adorato fin dalle prime pagine lo stile di scrittura di questo libro che trovo davvero originale e piacevole nel suo alternare il punto di vista delle tre protagoniste principali: Violet, April e Amithi ed il tempo del presente con scorci del passato più o meno recente.
Un romanzo di piacevole lettura che strizza l’occhio a quanti amano il mondo vintage.
Lo stile dell’autrice è semplice e fluido. Ogni capitolo si apre con la presentazione di un oggetto presente nel negozio attraverso una scheda che comprende l’anno di appartenenza, una breve descrizione, lo stato di conservazione e il nome del proprietario e a fine di alcuni capitoli troviamo la storia di questo oggetto.
Un’opera che è anche un bel manifesto del potere femminile.
La narrazione non è mai monotona, ma anzi aumenta in profondità mano a mano che le pagine scorrono.
Lo consiglio voto 4/5

Recensione libro “La rosa di serpente”📑📑

📑Oggi vi parlo del libro “La rosa bianca di serpente” di Greta Guerrieri che ringrazio davvero tanto per avermi consegnato di persona il suo libro dandomi così l’occasione di conoscerla e farci quattro chiacchiere 😊❤️
📘TRAMA: Lais è apparentemente un adolescente come gli altri, se non fosse che è orfano, ha costanti incubi e vive da solo in una catapecchia. Ha sempre cercato di passare inosservato, essendo un tipo solitario, ma i suoi brillanti e magnetici occhi dorati glielo impediscono. Stufo della monotonia abituale del suo villaggio e costretto a vivere in una situazione di povertà, decide una notte di mettersi in viaggio, per cambiare le sorti del suo futuro. Poco prima della sua partenza, la sua tutrice, gli regala una strana e curiosa collana, un oggetto dal quale Lais si sente totalmente rapito e dipendente. Incontrerà Etka, una ragazza a lui sconosciuta, con due bellissimi occhi viola, solare e allegra, con la parlantina facile e tempestante di domande, con cui si ritroverà più di una volta incastrato nelle stesse dinamiche. Confusi e pieni di domande, i due adolescenti decidono di mettersi in viaggio insieme, alla ricerca di risposte alle stranezze in cui saranno coinvolti…
📑RECENSIONE: Devo dire che questa lettura mi ha coinvolta tantissimo tanto da dimenticarmi o tralasciare altre cose che dovevo fare in quelle giornate.. 😂 L’ho letteralmente divorato in 3 giorni nonostante abbia quasi 500 pagine 😀
Ciò che mi è piaciuto davvero molto di questo libro è la descrizione dei personaggi tutti ben caratterizzati, infatti, ogni personaggio ha una sua struttura, una sua storia e un suo preciso ruolo.
Trovo interessanti e mi sono piaciuti tutti i personaggi ma mi sono letteralmente innamorata delle vicende di Wolk e Jun…
Anche la descrizione degli ambienti e dei luoghi l’ho trovata davvero perfetta, dettagliatissima e precisa, tanto da far visualizzare nella mente del lettore il luogo descritto.
La storia presenta molti misteri e punti interrogativi dalla prima all’ultima pagina che spingono il lettore a proseguire.
Una storia fantasy davvero ben fatta e curata, aspetto con ansia il seguito @greta.guerrieri 😍
Voto 5/5

Recensione libro “La sposa inglese”📑📑

📑Oggi vi parlo del libro “La sposa inglese” di Anita Sessa e ringrazio @dri_editore per avermi sottoposto ed inviatomi questa lettura.. 😊
📘TRAMA: Giunta nella capitale per la sua prima stagione, Lady Edith Courtenay, figlia di un ricco marchese, finisce nel mirino di un pretendente dalle poco nobili intenzioni. A trarla in salvo, con la proposta di un matrimonio di convenienza, è Archibald Lennox, Duca di Richmond e figlio di un vecchio amico di famiglia.
L’unione, nata per essere solo una finzione e mettere al sicuro Edith nonché le rispettive proprietà degli sposi, sfocia ben presto in una profonda attrazione. Ma proprio quando lo strano rapporto tra i coniugi arriva ad un punto di svolta, tutto è destinato a mutare.
Sullo sfondo dei paesaggi selvaggi della Scozia, terra d’origine del Duca, appariranno dal nulla un’amante dai capelli rossi e oscuri personaggi del passato, che metteranno in pericolo la vita di Archibald. Sarà costretto a partire alla volta del Devonshire per cercare di salvare una persona cara, mentre Edith si ritroverà faccia a faccia con la morte.
📑RECENSIONE: Direi che, per essere il suo primo romance storico, Anita Sessa ha superato ampiamente la prova! Ho amato molto le atmosfere di questo romanzo, l’accuratezza della ricostruzione storica, gli attenti dettagli, il legame tra Edith e Archibald che si costruisce poco a poco. Una bella storia che ci porta ad altri tempi dove l’etichetta regna sovrana, mentre i due protagonisti cercano l’amore e la libertà.
Una piacevole lettura scorrevole con un giallo, una vendetta che cerca il sangue nelle nuove generazioni.
Ho adorato la descrizione degli abiti indossati da Edith mi sembrava quasi di poterli toccare con mano.
In conclusione se vi piacciono i romance dal gusto classico leggete questo libro che secondo me non vi deluderà, anzi ne rimarrete piuttosto soddisfatte. 😉

Recensione libro 📑📑😊

📑Oggi vi parlo del libro appena terminato “Oltre il tempo – beyond the time” di Flavia Lucioli che ringrazio infinitamente per avermi inviato 😍
📘TRAMA: Il mondo perfetto di Geneviève Whitmore sprofonda con lei nelle acque gelide di Vancouver quando la notte del suo compleanno un terribile incidente la strapperà per sempre alla sua vita.
Senza capire come, la giovane si trova ad affondare sul fondo della baia di False Creek; incapace di muoversi e di reagire all’inevitabile, proprio quando ormai sta per arrendersi all’oblio, due occhi freddi come ghiaccio tagliano il liquido scuro ed una calda voce sussurra direttamente nella sua testa il suo nome strappandola al gelido abbraccio della morte. Da quel momento niente sarà più lo stesso perché Ginni si troverà a dover dire addio a tutto ciò che conosce, ai suoi affetti più cari, e soprattutto al suo primo grande amore: Logan Waiss, il ragazzo di cui è follemente innamorata da oltre tre anni. Quello che però Geneviève ancora non può immaginare è che solo andando indietro nel suo passato potrà davvero andare incontro al suo futuro, perché dopo tutto la sua vita è sempre stata una serie di enigmi irrisolti, segreti mai svelati e punti oscuri su cui ora sarà costretta, suo malgrado, a fare luce. Perché Geneviève non è una ragazza come le altre, lei è una Viaggiatrice, una discendente di Razza Pura dei primi coloni venuti 6000 anni fa da una stella gemella a colonizzare il nostro pianeta, e soprattutto l’ultima Erede di Sangue Puro ancora in vita. Per questo il Gran Consiglio le dà la caccia, per questo quella notte quell’uomo dagli occhi di ghiaccio era sulle sue tracce. Li chiamano Cacciatori, e possono Viaggiare nel tempo ed uno di loro ora sta cercando proprio lei.
Noah Lefevre, il Lughiano dallo sguardo ammaliatore ed il cuore duro come pietra…almeno fino a quando Ginni e Noah si incontreranno di nuovo sulla terra ferma ed il Tempo smetterà di girare lasciando che il loro destino prederà una piega inaspettata. Perché quando un Cacciatore trova la sua Yamala (anima gemella) non c’è potere al mondo in grado di poterli separare.
Un amore potente e pericoloso, capace di sfidare le regole umane del tempo e dello spazio; una passione che non può essere fermata, perché Ginni e Noah sono destinati a stare insieme, nonostante tutto, per sempre, OLTRE IL TEMPO.
📑RECENSIONE: ho letto letteralmente tutto d’un fiato questo libro che ti travolge come un fiume in piena e ti rende difficile smettere di leggerlo una volta iniziato.
Storia interessante, ben strutturata che non dà nulla per scontato e sempre emozionante pieno di colpi di scena e misteri.
Spero che il seguito arrivi presto 😁
Consigliato voto 5/5 😍

Una “perla” di Budapest🌍🎒

🌍In attesa della prossima partenza sfoglio le foto dell’ultimo viaggi…
🎒Ricordi di viaggio: le terme o Bagni Széchenyi di Budapest (in ungherese: Széchenyi gyógyfürdő) si trovano nel parco Városliget e risalgono al 1881 ma, a causa della forte popolarità, prima della Prima guerra mondiale vennero costruiti altri edifici che hanno reso i Bagni Széchenyi il più grande centro termale d’Europa. Il complesso venne ultimato nel 1913 ed è stato intitolato al conte István Széchenyi.
Le bellissime terme Schezeny meritano in tutto e per tutto una visita, con circa 18€ si può stare tutto il giorno e si hanno cabine e spogliatoi privati a disposizione. Ci sono almeno 20 vasche con acqua sulfurea, più quella grande esterna, con diverse temperature d’acqua e almeno 10 saune a diverse temperature. Una delle esperienze più belle vissute a Budapest… 😍
*
🇬🇧🌍Waiting for the next departure, take a look at the pictures of the last trip …
🎒Remember travel: the beautiful Schezeny thermal baths are worth a visit, with about € 18 you can stay all day and have private cabins and changing rooms available. There are at least 20 pools with sulphureous water, plus the large outdoor one, with different water temperatures and at least 10 saunas at different temperatures. One of the most beautiful experiences in Budapest.. 😊

Una delle vasche interne
Vasca esterna